ottobre 20

Tlc: Agcom, ancora in calo accessi rete fissa a 20,37 mln

Ansa
Calano ancora gli accessi alla rete telefonica fissa. Nel terzo trimestre del 2015, secondo l’Osservatorio Agcom, le linee totali sono scese a 20,37 milioni, con un calo di 510mila. Telecom Italia ha perso 750mila accessi scendendo a 12,08 milioni. Gli altri operatori ne hanno guadagnato 240mila. La quota di Telecom nel mercato dell’accesso scende sotto il 60%. Fastweb raggiunge il 10,8%, Wind segna una flessione (-0,2%), crescono le altre imprese (+0,8 p.p.), in particolare quelle legate ai servizi Fixed Wireless Access.
Aumentano le sim con accesso a Internet. Nel secondo trimestre 2015 le sim con accesso Internet sono aumentate del 13,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e sfiorano 46 milioni. Dal giugno 2011 le sim che hanno svolto traffico dati sono passate dal 26,1% ad oltre il 49% del totale. Poco meno dell’80% delle sim che svolgono traffico dati adottano un specifico piano dati. Sempre secondo l’Osservatorio oltre il 78% della customer base è rappresentata da schede prepagate che è in calo di 2,9 milioni.
Nel secondo trimestre del 2015 gli accessi con velocità fino a 10 mbps hanno raggiunto 3,6 milioni (24,6% del totale) con una crescita rispetto al giugno 2014 di 970mila unità. Lo riferisce il terzo Osservatorio della Comunicazione diffuso dall’Agcom. Secondo l’Osservatorio, gli accessi a banda larga hanno superato i 14,6 milioni aumentando in un anno di 440mila unità mentre le linee di nuova generazione (Nga) a fine giugno superano il milione.